LA RIPARTIZIONE DELL'ONERE DELLA PROVA NEGLI ORDINAMENTI DI COMMON LAW