Il divieto di discriminazione degli enti ecclesiastici (art. 20)