Oggettività politica: debole o forte?