La comunicazione indaga sulle vie di penetrazione in Russia della letteratura neo-latina e della cultura umanistica italiana nella seconda metà del Settecento, proponendo un approccio che superi la ricerca delle “fonti” di immagini e reminiscenze, o la ricostruzione della “fortuna” di alcuni autori italiani in Russia per giungere a una comprensione più profonda dei confini cronologici e geografici e del ruolo storico dell’Umanesimo culturale del XVIII secolo.

Italia, Inghilterra, Russia: lo strano viaggio dell’Umanesimo italiano / L. Rossi. ((Intervento presentato al 6. convegno Congresso degli Slavisti italiani tenutosi a Torino nel 2016.

Italia, Inghilterra, Russia: lo strano viaggio dell’Umanesimo italiano

L. Rossi
Primo
2016

Abstract

La comunicazione indaga sulle vie di penetrazione in Russia della letteratura neo-latina e della cultura umanistica italiana nella seconda metà del Settecento, proponendo un approccio che superi la ricerca delle “fonti” di immagini e reminiscenze, o la ricostruzione della “fortuna” di alcuni autori italiani in Russia per giungere a una comprensione più profonda dei confini cronologici e geografici e del ruolo storico dell’Umanesimo culturale del XVIII secolo.
russian literature; cultural heritage; humanism; neo-latin poetry
Settore L-LIN/21 - Slavistica
Associazione Italiana degli Slavisti
Italia, Inghilterra, Russia: lo strano viaggio dell’Umanesimo italiano / L. Rossi. ((Intervento presentato al 6. convegno Congresso degli Slavisti italiani tenutosi a Torino nel 2016.
Conference Object
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/472200
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact