Ami, Amile e le alterità degli identici