Questo libro affronta il tema della violenza contro le donne, chiamata con la categoria analitica di "ginocidio", in quanto questa violenza viene giustificata dal giudizio sull'inferiorità sociale femminile e dal desiderio di controllo del corpo delle donne attraverso le limitazioni alla sessualità e alla vita sociale. Il testo, una ragionata rassegna di studi, guidata dalla domanda se la fase attuale di globalizzazione abbia veramente aumentato la violenza contro le donne, come recita la vulgata politica e giornalistica, è diviso in due parti. La prima parte è tematica: descrive e analizza stupri, maltrattamenti in famiglia, omicidi, violenza culturale, istituzionale ed economica contro le donne, fenomeni visti come azioni sociali e non individuali correlate alla disuguaglianza tra i generi e più in generale al grado di disuguaglianza presente in una data società. La seconda parte usa invece un approccio geografico, mettendo a confronto scenari diversi come quelli di Italia, Paesi scandinavi, Americhe, Europa dell'Est e Paesi musulmani. Pur nell'incertezza e frammentarietà delle fonti, la conclusione è che essendo i processi di globalizzazione causa di aumento delle disuguaglianze, per via dell'erosione dei welfare states, del peggioramento delle condizioni di lavoro, del ritiro dal mercato del lavoro dello stato, dove tradizionalmente sfocia gran parte dell'occupazione femminile, nonché dell'estensione della guerra alla società civile, è molto probabile che la violenza ginocida sia effettivamente in aumento

Ginocidio : la violenza contro le donne nell’era globale / D. Danna. - Milano : Eleuthera, 2007. - ISBN 9788889490297.

Ginocidio : la violenza contro le donne nell’era globale

D. Danna
Primo
2007

Abstract

Questo libro affronta il tema della violenza contro le donne, chiamata con la categoria analitica di "ginocidio", in quanto questa violenza viene giustificata dal giudizio sull'inferiorità sociale femminile e dal desiderio di controllo del corpo delle donne attraverso le limitazioni alla sessualità e alla vita sociale. Il testo, una ragionata rassegna di studi, guidata dalla domanda se la fase attuale di globalizzazione abbia veramente aumentato la violenza contro le donne, come recita la vulgata politica e giornalistica, è diviso in due parti. La prima parte è tematica: descrive e analizza stupri, maltrattamenti in famiglia, omicidi, violenza culturale, istituzionale ed economica contro le donne, fenomeni visti come azioni sociali e non individuali correlate alla disuguaglianza tra i generi e più in generale al grado di disuguaglianza presente in una data società. La seconda parte usa invece un approccio geografico, mettendo a confronto scenari diversi come quelli di Italia, Paesi scandinavi, Americhe, Europa dell'Est e Paesi musulmani. Pur nell'incertezza e frammentarietà delle fonti, la conclusione è che essendo i processi di globalizzazione causa di aumento delle disuguaglianze, per via dell'erosione dei welfare states, del peggioramento delle condizioni di lavoro, del ritiro dal mercato del lavoro dello stato, dove tradizionalmente sfocia gran parte dell'occupazione femminile, nonché dell'estensione della guerra alla società civile, è molto probabile che la violenza ginocida sia effettivamente in aumento
violenza contro le donne ; globalizzazione ; disuguaglianze di genere ; capitalismo
Settore SPS/07 - Sociologia Generale
Ginocidio : la violenza contro le donne nell’era globale / D. Danna. - Milano : Eleuthera, 2007. - ISBN 9788889490297.
Book (author)
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/35999
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact