Alla ricerca dell'"essentia formalis" in "rebus sinbularibus": il metodo scientifico di Goethe tra "scientia intuitiva" e contemplazione estetica.