Schermi alla terre rare e pellicole ortocromatiche: valutazione dell’immagine