The author first distinguishes between the concepts of "codex", "text" and "work"; he then examines the various meanings that the word "text" may have in textual philology; he establishes the difference between "contamination" and "change of antigraph"; and finally he notes some similarities between contamination and emendatio ex libro. He presents also the modern philologist as the last of copyists and, sometimes, as the last of the contaminators. Contamination usually confounds the philologists, but, in some cases, it can help building a more convincing stemma codicum. Two examples (taken from the Waldensian Bestiary and the Libro del conocimiento) seem to corroborate this hypothesis.

L’autore dapprima distingue fra i concetti di “codice”, “testo” e “opera”; poi esamina i varî significati che nella filologia testuale può assumere la parola “testo”; stabilisce la differenza fra “contaminazione” e “cambio d’antigrafo”; e infine osserva alcune analogie fra contaminazione ed emendatio ex libro. Presenta il filologo d’oggi come l’ultimo dei copisti e, a volte, come l’ultimo dei contaminatori. La contaminazione di norma confonde le idee del filologi, ma in qualche caso può aiutare a costruire uno stemma piú convincente. Due esempi (tratti dal Bestiario valdese e dal Libro del conocimiento) sembrano confortare questa ipotesi.

La contaminazione : logica e contraddizioni / A. D'Agostino. - In: CRITICA DEL TESTO. - ISSN 1127-1140. - 17:3(2014), pp. 187-200.

La contaminazione : logica e contraddizioni

A. D'Agostino
2014

Abstract

L’autore dapprima distingue fra i concetti di “codice”, “testo” e “opera”; poi esamina i varî significati che nella filologia testuale può assumere la parola “testo”; stabilisce la differenza fra “contaminazione” e “cambio d’antigrafo”; e infine osserva alcune analogie fra contaminazione ed emendatio ex libro. Presenta il filologo d’oggi come l’ultimo dei copisti e, a volte, come l’ultimo dei contaminatori. La contaminazione di norma confonde le idee del filologi, ma in qualche caso può aiutare a costruire uno stemma piú convincente. Due esempi (tratti dal Bestiario valdese e dal Libro del conocimiento) sembrano confortare questa ipotesi.
The author first distinguishes between the concepts of "codex", "text" and "work"; he then examines the various meanings that the word "text" may have in textual philology; he establishes the difference between "contamination" and "change of antigraph"; and finally he notes some similarities between contamination and emendatio ex libro. He presents also the modern philologist as the last of copyists and, sometimes, as the last of the contaminators. Contamination usually confounds the philologists, but, in some cases, it can help building a more convincing stemma codicum. Two examples (taken from the Waldensian Bestiary and the Libro del conocimiento) seem to corroborate this hypothesis.
ecdotica; contaminazione
Settore L-FIL-LET/09 - Filologia e Linguistica Romanza
Article (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
D'Agostino_CdT_3, 2014.pdf

accesso riservato

Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 376.13 kB
Formato Adobe PDF
376.13 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/325972
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 0
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact