Limiti del comprendere e concettualizzazione in Wilhelm Dilthey