Inibitori della COX-2: una promessa non mantenuta? Il parere dell'internista