Precocità d'intervento psicofarmacologico ed esito clinico