Il giudizio dinanzi alla Corte europea dei diritti: un nuovo processo costituzionale