Fisica e geometria come modelli di lavoro per l'ontologia : un'interpretazione del metodo delle relazioni