La Corte di Cassazione, nel prendere posizione sulla struttura del paradigma ascrittivo della responsabilità dell’ente in caso di reati-presupposto commessi da soggetti apicali, si rifuggia in affermazioni di principio condivisibili ma eccessivamente generiche, che non fanno luce sui reali aspetti problematici del modello imputativo e non risolvono i dubbi sulla legittimità costituzionale, anche alla luce dei principi fondamentali di matrice europea, del meccanismo di inversione dell’onere probatorio previsto dall’art. 6 D.Lgs. n. 231/2001.

Responsabilità degli enti e principio di colpevolezza al vaglio della Cassazione : occasione mancata o definitivo de profundis? / C. Paliero. - In: LE SOCIETÀ. - ISSN 1591-2094. - 33:4(2014), pp. 474-478.

Responsabilità degli enti e principio di colpevolezza al vaglio della Cassazione : occasione mancata o definitivo de profundis?

C. Paliero
2014

Abstract

La Corte di Cassazione, nel prendere posizione sulla struttura del paradigma ascrittivo della responsabilità dell’ente in caso di reati-presupposto commessi da soggetti apicali, si rifuggia in affermazioni di principio condivisibili ma eccessivamente generiche, che non fanno luce sui reali aspetti problematici del modello imputativo e non risolvono i dubbi sulla legittimità costituzionale, anche alla luce dei principi fondamentali di matrice europea, del meccanismo di inversione dell’onere probatorio previsto dall’art. 6 D.Lgs. n. 231/2001.
Settore IUS/17 - Diritto Penale
Article (author)
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/253485
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact