Act 103 on public utilities dated on 29 th March 1903 was written by Giovanni Montemartini and presented by Giovanni Giolitti. In big cities such as Turin, Rome and Milan electricity generation and distribution was one of the most important branch. In Turin the Azienda Elettrica Municipale was founded in August 1907; in Rome the first electric power plant started in June 1912. In Milan the municipality sanctioned to build a coal power plant in Piazza Trento, which was launched in June 1905. One year later Milan municipality begun to build an hydroelectric power plant in Grosotto (Alta Valtellina, Lombardy) which was connected to Piazza Trento through a long distance transmission line. In July 1909, when the construction of Grosotto power plant and transmission lines was finished, the municipality resolved to establish the Azienda Elettrica Municipale (AEM). According to Giolitti’s Act this resolution had to be valida- ted by a referendum, setted on the 10 th April 1910. The referendum had a very positive result: on the 16 th October 1910 Grosotto power plant begun to produce electricity for the city of Milan, and on 8 th December of the same year the AEM was founded.

La legge 103 del 29 marzo 1903 sulla municipalizzazione dei servizi pubblici fu redatta da Giovanni Montemartini e presentata da Giovanni Giolitti. In grandi città come Torino, Roma e Milano la produzione e distribuzione di energia elettrica furono due dei settori più coinvolti da questo processo. A Torino la costituzione dell’Azienda Elettrica Municipale avvenne nell’agosto 1907, mentre a Roma la prima centrale elettrica iniziò a funzionare nel giugno 1912. A Milano nel dicembre 1903 il Comune di Milano deliberò la costruzione della centrale termoelettrica di Piazza Trento, che fu inaugurata nel giugno 1905. L’anno successivo iniziò la progettazione di un impianto idroelettrico a Grosotto, in Alta Valtellina, collegato alla città di Milano da una lunga linea ad alta tensione che giungeva alla centrale di piazza Trento. Quando i lavori di costruzione della centrale di Grosotto e delle linee di collegamento stavano volgendo al termine, nel luglio 1909 il Comune deliberò la costituzione dell’Azienda Elettrica Municipale. In ottempe- ranza alla legge Giolitti, la delibera andava ratificata da un referendum popolare, che fu indet- to il 10 aprile 1910. Il referendum ebbe un risultato ampiamente positivo: il 16 ottobre 1910 la centrale di Grosotto iniziò a produrre energia e a rifornire la città di Milano e l’8 dicembre nac- que l’Azienda Elettrica Municipale.

I risultati sulla legge della municipalizzazione dei servizi pubblici (1903): Milano, la città elettrica / S. Morosini, A. Silvestri, F. Trisoglio. - In: IL VELTRO. - ISSN 0042-3254. - 1-6/2013:(2013).

I risultati sulla legge della municipalizzazione dei servizi pubblici (1903): Milano, la città elettrica

S. Morosini;
2013

Abstract

La legge 103 del 29 marzo 1903 sulla municipalizzazione dei servizi pubblici fu redatta da Giovanni Montemartini e presentata da Giovanni Giolitti. In grandi città come Torino, Roma e Milano la produzione e distribuzione di energia elettrica furono due dei settori più coinvolti da questo processo. A Torino la costituzione dell’Azienda Elettrica Municipale avvenne nell’agosto 1907, mentre a Roma la prima centrale elettrica iniziò a funzionare nel giugno 1912. A Milano nel dicembre 1903 il Comune di Milano deliberò la costruzione della centrale termoelettrica di Piazza Trento, che fu inaugurata nel giugno 1905. L’anno successivo iniziò la progettazione di un impianto idroelettrico a Grosotto, in Alta Valtellina, collegato alla città di Milano da una lunga linea ad alta tensione che giungeva alla centrale di piazza Trento. Quando i lavori di costruzione della centrale di Grosotto e delle linee di collegamento stavano volgendo al termine, nel luglio 1909 il Comune deliberò la costituzione dell’Azienda Elettrica Municipale. In ottempe- ranza alla legge Giolitti, la delibera andava ratificata da un referendum popolare, che fu indet- to il 10 aprile 1910. Il referendum ebbe un risultato ampiamente positivo: il 16 ottobre 1910 la centrale di Grosotto iniziò a produrre energia e a rifornire la città di Milano e l’8 dicembre nac- que l’Azienda Elettrica Municipale.
Act 103 on public utilities dated on 29 th March 1903 was written by Giovanni Montemartini and presented by Giovanni Giolitti. In big cities such as Turin, Rome and Milan electricity generation and distribution was one of the most important branch. In Turin the Azienda Elettrica Municipale was founded in August 1907; in Rome the first electric power plant started in June 1912. In Milan the municipality sanctioned to build a coal power plant in Piazza Trento, which was launched in June 1905. One year later Milan municipality begun to build an hydroelectric power plant in Grosotto (Alta Valtellina, Lombardy) which was connected to Piazza Trento through a long distance transmission line. In July 1909, when the construction of Grosotto power plant and transmission lines was finished, the municipality resolved to establish the Azienda Elettrica Municipale (AEM). According to Giolitti’s Act this resolution had to be valida- ted by a referendum, setted on the 10 th April 1910. The referendum had a very positive result: on the 16 th October 1910 Grosotto power plant begun to produce electricity for the city of Milan, and on 8 th December of the same year the AEM was founded.
Settore M-STO/04 - Storia Contemporanea
Article (author)
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/251722
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact