Convegno: HERCULES Genova 09-10 marzo 2012 Prof. Gianfranco Altomare Ordinario di Dermatologia Universita’ degli Studi di Milano Direttore U.O. di Dermatologia IRCCS Galeazzi UNIVERSO PSORIASI: L’EPLORAZIONE SOTTO LA PELLE L’ecografia è ormai diventata un esame di routine fondamentale in diversi campi della medicina: internistico, chirurgico, ginecologico, urologico ecc. L’ecografia dei tessuti superficiali (cute e tessuto sottocutaneo) ha avuto sviluppo solo da quando sono state disponibili sonde ecografiche al alta frequenza compresa fra 12 e 20 MHz. Le alte frequenze sono indispensabili per lo studio delle struttura superficiali in quanto con l’aumentare della frequenza si riduce il potere di penetrazione del fascio di ultrasuoni nei tessuti ma aumenta il potere di risoluzione. Con le sonde ad alta frequenza è possibile distinguere l’epidermide, il derma e il tessuto sottocutaneo che hanno una ecogenicita’ diversa e uno spessore variabile. L’ecografia cutanea delle malattie infiammatorie ha come scopo principale quello di valutare gli effetti della terapia e quindi di monitorare il trattamento. Piu’ specificatamente nella Psoriasi il controllo dell’efficacia della terapia si basa esclusivamente su valutazioni cliniche. L’introduzione dell’esame ecografico ha permesso in maniera assolutamente non invasiva ed attendibile, di controllare l’evoluzione della malattia e la risposta alle terapie attraverso la misurazione di alcuni parametri quali non solo la struttura e lo spessore della cute ma anche della banda ipoecogena sottoepidermica caratteristica della psoriasi cutanea.

Universo Psoriasi: l'esplorazione sotto la pelle / G. Altomare. ((Intervento presentato al convegno Hercules tenutosi a Genova nel 2012.

Universo Psoriasi: l'esplorazione sotto la pelle

G. Altomare
2012

Abstract

Convegno: HERCULES Genova 09-10 marzo 2012 Prof. Gianfranco Altomare Ordinario di Dermatologia Universita’ degli Studi di Milano Direttore U.O. di Dermatologia IRCCS Galeazzi UNIVERSO PSORIASI: L’EPLORAZIONE SOTTO LA PELLE L’ecografia è ormai diventata un esame di routine fondamentale in diversi campi della medicina: internistico, chirurgico, ginecologico, urologico ecc. L’ecografia dei tessuti superficiali (cute e tessuto sottocutaneo) ha avuto sviluppo solo da quando sono state disponibili sonde ecografiche al alta frequenza compresa fra 12 e 20 MHz. Le alte frequenze sono indispensabili per lo studio delle struttura superficiali in quanto con l’aumentare della frequenza si riduce il potere di penetrazione del fascio di ultrasuoni nei tessuti ma aumenta il potere di risoluzione. Con le sonde ad alta frequenza è possibile distinguere l’epidermide, il derma e il tessuto sottocutaneo che hanno una ecogenicita’ diversa e uno spessore variabile. L’ecografia cutanea delle malattie infiammatorie ha come scopo principale quello di valutare gli effetti della terapia e quindi di monitorare il trattamento. Piu’ specificatamente nella Psoriasi il controllo dell’efficacia della terapia si basa esclusivamente su valutazioni cliniche. L’introduzione dell’esame ecografico ha permesso in maniera assolutamente non invasiva ed attendibile, di controllare l’evoluzione della malattia e la risposta alle terapie attraverso la misurazione di alcuni parametri quali non solo la struttura e lo spessore della cute ma anche della banda ipoecogena sottoepidermica caratteristica della psoriasi cutanea.
mar-2012
Settore MED/35 - Malattie Cutanee e Veneree
Universo Psoriasi: l'esplorazione sotto la pelle / G. Altomare. ((Intervento presentato al convegno Hercules tenutosi a Genova nel 2012.
Conference Object
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/231399
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact