Scopo dello studio è stato quello di verificare se l’Audiometria motoria (VTMR) è utilizzabile in quei soggetti con scarse risposte all’audiometria vocale tradizionale con parole bisillabiche o minore compliance, come nel caso di soggettivi con deficit cognitivo, anziani o bambini. Metodi: 10 soggetti affetti da sindrome di Down (età media 22.3 ± 10.28 anni; 6 uomini e 4 femmine) confermata da analisi del DNA (trisomia 21: 47,XY,+21o 47,XX,+21), normoacusici. Risultati. Tutti i soggetti hanno il 100% di intellegibilità a 50 dB SPL con la VTMR e a 80 dB SPL con l’audiometria con parole bisillabiche per bambini. Conclusioni: questi risultati preliminari confermano l’ipotesi che la VTMR, per la sua semplicità e ridondanza, è un test di audiometria vocale più semplice e maggiormente congruente con la soglia audiometrica tonale in pazienti con scarse abilità cognitive. E’ ripetibile e un prezioso strumentoper la valutazione preliminare della comprensione.

VTMR nei soggetti affetti da sindrome di Down / F. Di Berardino, S. Forti, E. Filipponi, C. Amadeo, S. Cavicchiolo, E. Iacona, U. Ambrosetti, A. Cesarani. ((Intervento presentato al 34. convegno Congresso Nazionale della Società Italiana di Audiologia e Foniatria: DISABILITA’ UDITIVA, figure professionali e servizi sanitari tenutosi a Venezia nel 2013.

VTMR nei soggetti affetti da sindrome di Down

F. Di Berardino
Primo
;
E. Filipponi
Secondo
;
E. Iacona;U. Ambrosetti
Penultimo
;
A. Cesarani
Ultimo
2013

Abstract

Scopo dello studio è stato quello di verificare se l’Audiometria motoria (VTMR) è utilizzabile in quei soggetti con scarse risposte all’audiometria vocale tradizionale con parole bisillabiche o minore compliance, come nel caso di soggettivi con deficit cognitivo, anziani o bambini. Metodi: 10 soggetti affetti da sindrome di Down (età media 22.3 ± 10.28 anni; 6 uomini e 4 femmine) confermata da analisi del DNA (trisomia 21: 47,XY,+21o 47,XX,+21), normoacusici. Risultati. Tutti i soggetti hanno il 100% di intellegibilità a 50 dB SPL con la VTMR e a 80 dB SPL con l’audiometria con parole bisillabiche per bambini. Conclusioni: questi risultati preliminari confermano l’ipotesi che la VTMR, per la sua semplicità e ridondanza, è un test di audiometria vocale più semplice e maggiormente congruente con la soglia audiometrica tonale in pazienti con scarse abilità cognitive. E’ ripetibile e un prezioso strumentoper la valutazione preliminare della comprensione.
Settore MED/32 - Audiologia
Società italiana di audiologia e foniatria
VTMR nei soggetti affetti da sindrome di Down / F. Di Berardino, S. Forti, E. Filipponi, C. Amadeo, S. Cavicchiolo, E. Iacona, U. Ambrosetti, A. Cesarani. ((Intervento presentato al 34. convegno Congresso Nazionale della Società Italiana di Audiologia e Foniatria: DISABILITA’ UDITIVA, figure professionali e servizi sanitari tenutosi a Venezia nel 2013.
Conference Object
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/227528
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact