Dal parassitismo politico allo Stato