Centro e periferia nello Stato Russo, parte seconda