Manzano e Montejo: due modi di raccontare l’essere cubano (e mestizo)