Il trapianto eterotopico di cuore nel ratto