Effetto dell’ambroxol sull’attività delle cellule fagocitiche “in vitro”