Un "Manuale dell'Ortoiatro" (Milano 1825) per il Podologo di oggi