In questo studio è stata dimostrata la staminalità di cellule isolate da liquido amniotico (AF), membrana amniotica (AM) e matrice del cordone ombelicale (UCM) nella specie canina. Le cellule sono state analizzate per valutare l’attività telomerasica ed il potenziale differenziativo in vitro dopo coltura in specifici terreni di induzione . Cellule isolate da AF, AM e UCM hanno mostrato una forte attività telomerasica e sono state in grado di differenziare in linee cellulari derivanti dai foglietti ectodermico (neuroni) e mesodermico (adipociti, osteociti e condrociti). I nostri risultati indicano che queste cellule possono fornire un valido modello per lo studio della biologia delle cellule staminali e per la loro possibile applicazione nella terapia cellulare e nella medicina rigenerativa nel cane.

Attivita’ telomerasica e potenziale differenziativo di cellule staminali da liquido amniotico, membrana amniotica e matrice del cordone ombelicale nel cane / M. Filioli Uranio, L. Valentini, A. Lange-Consiglio, M. Caira, C.R. Catacchio, M. Ventura, F. Cremonesi, M.E. Dell'Aquila. ((Intervento presentato al 9. convegno Congresso nazionale della Società italiana di riproduzione animale tenutosi a Valenzano nel 2011.

Attivita’ telomerasica e potenziale differenziativo di cellule staminali da liquido amniotico, membrana amniotica e matrice del cordone ombelicale nel cane

A. Lange-Consiglio;F. Cremonesi;
2011-06-23

Abstract

In questo studio è stata dimostrata la staminalità di cellule isolate da liquido amniotico (AF), membrana amniotica (AM) e matrice del cordone ombelicale (UCM) nella specie canina. Le cellule sono state analizzate per valutare l’attività telomerasica ed il potenziale differenziativo in vitro dopo coltura in specifici terreni di induzione . Cellule isolate da AF, AM e UCM hanno mostrato una forte attività telomerasica e sono state in grado di differenziare in linee cellulari derivanti dai foglietti ectodermico (neuroni) e mesodermico (adipociti, osteociti e condrociti). I nostri risultati indicano che queste cellule possono fornire un valido modello per lo studio della biologia delle cellule staminali e per la loro possibile applicazione nella terapia cellulare e nella medicina rigenerativa nel cane.
Cellule staminali mesenchimali canine ; differenziamenti in vitro ; attività della telomerasi
Settore VET/10 - Clinica Ostetrica e Ginecologia Veterinaria
Società Italiana di Riproduzione Animale
SIRA
Attivita’ telomerasica e potenziale differenziativo di cellule staminali da liquido amniotico, membrana amniotica e matrice del cordone ombelicale nel cane / M. Filioli Uranio, L. Valentini, A. Lange-Consiglio, M. Caira, C.R. Catacchio, M. Ventura, F. Cremonesi, M.E. Dell'Aquila. ((Intervento presentato al 9. convegno Congresso nazionale della Società italiana di riproduzione animale tenutosi a Valenzano nel 2011.
Conference Object
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/191894
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact