Riabilitazione neuromotoria nella sclerosi multipla: aspetti metodologici