Tre imperatori, tre riforme monetarie