Per comprendere a fondo i meccanismi fisiopatologici del danno polmonare da ventilazione meccanica (VILI – ventilator-induced lung injury), occorre considerare i fenomeni che effettivamente si verificano a livello del parenchima polmonare durante ventilazione. Quando viene applicata, difatti, una pressione (forza/superficie) ad un materiale deformabile, possiamo definire il grado di deformazione rispetto alla forma del materiale a risposo (strain) e il il grado di pressione che la causa (stress). Parlando di ventilazione meccanica, per strain polmonare possiamo intendere il volume corrente applicato rispetto alla capacità funzionale residua, mentre per stress la pressione effettivamente applicata al parenchima polmonare, ossia la pressione transpolmonare. Tali parametri rappresentano meccanismi di VILI sia a livello globale, che a livello regionale. In uno studio condotto su pazienti affetti da ARDS, abbiamo analizzato la distribuzione dello strain e stress globale e regionale, osservando come esso dipenda dal potenziale massimo di reclutamento polmonare e dal livello di pressione positiva di fine espirazione applicato.

Stress e strain globale e regionale / P. Caironi. ((Intervento presentato al 60. convegno Congresso S.I.A.A.R.T.I. (Società Italiana di Anestesia Analgesia Rianimazione e Terapia Intensiva) tenutosi a Bastia Umbra nel 2006.

Stress e strain globale e regionale

P. Caironi
Primo
2006-10

Abstract

Per comprendere a fondo i meccanismi fisiopatologici del danno polmonare da ventilazione meccanica (VILI – ventilator-induced lung injury), occorre considerare i fenomeni che effettivamente si verificano a livello del parenchima polmonare durante ventilazione. Quando viene applicata, difatti, una pressione (forza/superficie) ad un materiale deformabile, possiamo definire il grado di deformazione rispetto alla forma del materiale a risposo (strain) e il il grado di pressione che la causa (stress). Parlando di ventilazione meccanica, per strain polmonare possiamo intendere il volume corrente applicato rispetto alla capacità funzionale residua, mentre per stress la pressione effettivamente applicata al parenchima polmonare, ossia la pressione transpolmonare. Tali parametri rappresentano meccanismi di VILI sia a livello globale, che a livello regionale. In uno studio condotto su pazienti affetti da ARDS, abbiamo analizzato la distribuzione dello strain e stress globale e regionale, osservando come esso dipenda dal potenziale massimo di reclutamento polmonare e dal livello di pressione positiva di fine espirazione applicato.
Lung Recruitment; Acute Respiratory Distress Syndrome; Mechanical Ventilation
Settore MED/41 - Anestesiologia
Stress e strain globale e regionale / P. Caironi. ((Intervento presentato al 60. convegno Congresso S.I.A.A.R.T.I. (Società Italiana di Anestesia Analgesia Rianimazione e Terapia Intensiva) tenutosi a Bastia Umbra nel 2006.
Conference Object
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/187530
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact