Fin dagli inizi dello studio della patogenesi della sindrome da distress respiratorio acuto (ARDS – acute respiratory distress syndrome), l’applicazione di una pressione positive di fine espirazione (PEEP – positive end-expiratory pressure) è stata proposta con lo scopo di constrastare l’ipossiemia, riducendo il collaso polmonare di fine espirazione. Negli ultimi anni, è risultato evidente come l’applicazione di un elevato livello di PEEP possa anche proteggere il polmone dall’insorgenza del danno polmonare associato a ventilazione meccanica, riducendo la quota di parenchima polmonare che viene reclutato a fine inspirazione e collassa a fine espirazione ad ogni ciclio respiratorio. La risposta all’applicazione della PEEP è risultata però estremamente variabile in pazienti affetti da ARDS. In un recente studio, abbiamo investigato in una popolazione di pazienti affetti da ARDS, il ruolo del potenziale massimo di reclutamento polmonare nel determinare la risposta alla PEEP, osservando che le due variabili sono strettamente associate.

Il supporto ventilatorio nel paziente con ALI e con ARDS e la fisiopatologia della PEEP / P. Caironi. ((Intervento presentato al 8. convegno Tuscany Critical Care Group, Annual Meeting tenutosi a Pisa nel 2005.

Il supporto ventilatorio nel paziente con ALI e con ARDS e la fisiopatologia della PEEP

P. Caironi
Primo
2005

Abstract

Fin dagli inizi dello studio della patogenesi della sindrome da distress respiratorio acuto (ARDS – acute respiratory distress syndrome), l’applicazione di una pressione positive di fine espirazione (PEEP – positive end-expiratory pressure) è stata proposta con lo scopo di constrastare l’ipossiemia, riducendo il collaso polmonare di fine espirazione. Negli ultimi anni, è risultato evidente come l’applicazione di un elevato livello di PEEP possa anche proteggere il polmone dall’insorgenza del danno polmonare associato a ventilazione meccanica, riducendo la quota di parenchima polmonare che viene reclutato a fine inspirazione e collassa a fine espirazione ad ogni ciclio respiratorio. La risposta all’applicazione della PEEP è risultata però estremamente variabile in pazienti affetti da ARDS. In un recente studio, abbiamo investigato in una popolazione di pazienti affetti da ARDS, il ruolo del potenziale massimo di reclutamento polmonare nel determinare la risposta alla PEEP, osservando che le due variabili sono strettamente associate.
Mechanical Ventilation; Acute Respiratory Distress Syndrome; Positive end-expiratory pressure
Settore MED/41 - Anestesiologia
Il supporto ventilatorio nel paziente con ALI e con ARDS e la fisiopatologia della PEEP / P. Caironi. ((Intervento presentato al 8. convegno Tuscany Critical Care Group, Annual Meeting tenutosi a Pisa nel 2005.
Conference Object
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/187239
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact