“Figlia bastarda di un dio”. La concezione dell’arte di Frans Hemsterhuis