La Corte costituzionale riconferma che l'intesa non equivale ad un parere