Un’analisi della traduzione della prima sezione di Ash-Wednsday, di Thomas Stearns Eliot, compiuta da Giovanni Giudici, e inclusa in una raccolta di traduzioni del 1997, A una casa non sua. Nuovi versi tradotti (1955-1995).

Fedeltà e distanza della lingua poetica : Giudici traduttore di Eliot / L. Neri. - In: LETTERATURA E LETTERATURE. - ISSN 1971-906X. - 6(2012), pp. 95-102.

Fedeltà e distanza della lingua poetica : Giudici traduttore di Eliot

L. Neri
2012

Abstract

Un’analisi della traduzione della prima sezione di Ash-Wednsday, di Thomas Stearns Eliot, compiuta da Giovanni Giudici, e inclusa in una raccolta di traduzioni del 1997, A una casa non sua. Nuovi versi tradotti (1955-1995).
lingua poetica ; traduzione ; anafore ; iterazioni ; tempo e spazio ; metro e sintassi
Settore L-FIL-LET/14 - Critica Letteraria e Letterature Comparate
LETTERATURA E LETTERATURE
Article (author)
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/177409
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact