L’analisi dei dati di vendita dei prodotti fitosanitari consente una stima delle quantità di antiparassitari utilizzati nel territorio di rilevazione e quindi del “carico” sull’ambiente derivante dall’uso di queste sostanze nelle attività agricole. Il sistema di rilevazione nazionale dei dati di vendita dei prodotti fitosanitari è stato avviato col D.M. n. 217/91 che prevedeva la raccolta e l’elaborazione dei dati da parte del Sistema Informativo Agricolo Nazionale (SIAN - Ministero delle Politiche Agricole): i titolari degli stabilimenti di produzione, delle autorizzazioni e degli esercizi di vendita di prodotti fitosanitari dovevano inviare semestralmente su supporto cartaceo o magnetico al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali le schede informative su dati di produzione e vendita. Con l’introduzione del D.P.R. 23 aprile 2001 è stata resa obbligatoria la trasmissione annuale delle stesse prima alle Regioni e poi al Ministero. Dai dati di vendita nazionali attualmente a disposizione, è impossibile ottenere una carta “reale” dei carichi di antiparassitari in Regione Lombardia. Si è perciò deciso di fornire uno strumento utile per la gestione del flusso informativo nel nostro territorio. In tale ottica, la U.O. Prevenzione, Tutela Sanitaria e Veterinaria della Direzione Generale Sanità, con il contributo dell’ICPS della A.O. Luigi Sacco di Milano e la collaborazione delle ASL Lombarde, ha predisposto dall’anno 2004 il software Fitoweb290 per permettere l’inserimento e la raccolta dei dati di vendita secondo la normativa vigente, nonché il trasferimento di questi dati al Ministero e alle A.S.L., per consentire una elaborazione locale. Fitoweb290 mette a disposizione degli utenti un database sviluppato da ICPS che raccoglie i prodotti fitosanitari, con relativo numero di registrazione, disponibili in commercio: l’utente può così facilmente selezionare da una lista predefinita i prodotti venduti senza incorrere in errori di trascrizione. Lo sviluppo del software ha apportato numerosi vantaggi per l’utenza e la collettività semplificando e velocizzando le modalità di trasmissione dei dati di vendita; offrendo la possibilità di un maggior controllo dei dati immessi escludendo le dichiarazioni di vendita non dovute; riducendo i tempi di attesa dell’elaborazione dei dati di vendita sul territorio lombardo e il loro utilizzo per l’implementazione dei piani locali di prevenzione. Va segnalato che la registrazione dei contatti costituisce un’utile fonte di informazione per l’aggiornamento dell’anagrafe regionale dei titolari di autorizzazione alla vendita di prodotti fitosanitari, così come previsto dalla Circolare 17/SAN/2004. Il software Fitoweb290, inoltre, è un esempio concreto della strada che la Regione Lombardia sta percorrendo nell’ottica dei processi di sburocratizzazione e di snellimento delle procedure amministrative in atto e permetterà, quando a regime, di avere i dati di vendita a livello regionale in tempi relativamente brevi rispetto alla rendicontazione del SIAN. L’utilizzo del software avviene per connessione al sito web dell’ICPS al seguente indirizzo: http://www.icps.it/fitoweb290 Dopo un prima fase pilota nel 2005 relativa all’anno di vendita 2004, sono stati raccolti attraverso il sistema Fitoweb 290 ed elaborati i dati di vendita dei prodotti fitosanitari destinati all’uso agricolo in Regione Lombardia per l’anno 2005 e 2006. L’interesse per il software viene continuamente confermato anche da parte dell’utenza in quanto dalla sua attivazione i contatti sono più che raddoppiati passando dai 165 del 2005 ai 373 utenti del 2007. Pur non esistendo una precisa corrispondenza territoriale tra luogo di vendita e area di impiego, il sistema Fitoweb 290 rappresenta uno strumento utile per la stima dei dati di impiego dei prodotti fitosanitari in mancanza di fonti di rilevazione diretta. La stima dei dati d’impiego ha fornito preziose informazioni sul “carico” di esposizione a sostanze potenzialmente nocive per la salute della popolazione, consente di mirare le attività di monitoraggio dei residui nelle acque e negli alimenti, e di indirizzare le attività di prevenzione degli effetti sulla salute dei consumatori e dei lavoratori esposti in ambito agricolo.

Raccolta ed analisi dei dati di vendita dei prodotti fitosanitari destinati all’uso agricolo in Regione Lombardia / T. Mammone, C. Capetta, M. Rochin, R. Basla, B. Lietti, M. Salamanna, A. Moretto, L. Macchi. ((Intervento presentato al convegno Gestione del rischio ambientale dei prodotti fitosanitari : verso un uso sostenibile tenutosi a Milano nel 2007.

Raccolta ed analisi dei dati di vendita dei prodotti fitosanitari destinati all’uso agricolo in Regione Lombardia

A. Moretto
Penultimo
;
2007

Abstract

L’analisi dei dati di vendita dei prodotti fitosanitari consente una stima delle quantità di antiparassitari utilizzati nel territorio di rilevazione e quindi del “carico” sull’ambiente derivante dall’uso di queste sostanze nelle attività agricole. Il sistema di rilevazione nazionale dei dati di vendita dei prodotti fitosanitari è stato avviato col D.M. n. 217/91 che prevedeva la raccolta e l’elaborazione dei dati da parte del Sistema Informativo Agricolo Nazionale (SIAN - Ministero delle Politiche Agricole): i titolari degli stabilimenti di produzione, delle autorizzazioni e degli esercizi di vendita di prodotti fitosanitari dovevano inviare semestralmente su supporto cartaceo o magnetico al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali le schede informative su dati di produzione e vendita. Con l’introduzione del D.P.R. 23 aprile 2001 è stata resa obbligatoria la trasmissione annuale delle stesse prima alle Regioni e poi al Ministero. Dai dati di vendita nazionali attualmente a disposizione, è impossibile ottenere una carta “reale” dei carichi di antiparassitari in Regione Lombardia. Si è perciò deciso di fornire uno strumento utile per la gestione del flusso informativo nel nostro territorio. In tale ottica, la U.O. Prevenzione, Tutela Sanitaria e Veterinaria della Direzione Generale Sanità, con il contributo dell’ICPS della A.O. Luigi Sacco di Milano e la collaborazione delle ASL Lombarde, ha predisposto dall’anno 2004 il software Fitoweb290 per permettere l’inserimento e la raccolta dei dati di vendita secondo la normativa vigente, nonché il trasferimento di questi dati al Ministero e alle A.S.L., per consentire una elaborazione locale. Fitoweb290 mette a disposizione degli utenti un database sviluppato da ICPS che raccoglie i prodotti fitosanitari, con relativo numero di registrazione, disponibili in commercio: l’utente può così facilmente selezionare da una lista predefinita i prodotti venduti senza incorrere in errori di trascrizione. Lo sviluppo del software ha apportato numerosi vantaggi per l’utenza e la collettività semplificando e velocizzando le modalità di trasmissione dei dati di vendita; offrendo la possibilità di un maggior controllo dei dati immessi escludendo le dichiarazioni di vendita non dovute; riducendo i tempi di attesa dell’elaborazione dei dati di vendita sul territorio lombardo e il loro utilizzo per l’implementazione dei piani locali di prevenzione. Va segnalato che la registrazione dei contatti costituisce un’utile fonte di informazione per l’aggiornamento dell’anagrafe regionale dei titolari di autorizzazione alla vendita di prodotti fitosanitari, così come previsto dalla Circolare 17/SAN/2004. Il software Fitoweb290, inoltre, è un esempio concreto della strada che la Regione Lombardia sta percorrendo nell’ottica dei processi di sburocratizzazione e di snellimento delle procedure amministrative in atto e permetterà, quando a regime, di avere i dati di vendita a livello regionale in tempi relativamente brevi rispetto alla rendicontazione del SIAN. L’utilizzo del software avviene per connessione al sito web dell’ICPS al seguente indirizzo: http://www.icps.it/fitoweb290 Dopo un prima fase pilota nel 2005 relativa all’anno di vendita 2004, sono stati raccolti attraverso il sistema Fitoweb 290 ed elaborati i dati di vendita dei prodotti fitosanitari destinati all’uso agricolo in Regione Lombardia per l’anno 2005 e 2006. L’interesse per il software viene continuamente confermato anche da parte dell’utenza in quanto dalla sua attivazione i contatti sono più che raddoppiati passando dai 165 del 2005 ai 373 utenti del 2007. Pur non esistendo una precisa corrispondenza territoriale tra luogo di vendita e area di impiego, il sistema Fitoweb 290 rappresenta uno strumento utile per la stima dei dati di impiego dei prodotti fitosanitari in mancanza di fonti di rilevazione diretta. La stima dei dati d’impiego ha fornito preziose informazioni sul “carico” di esposizione a sostanze potenzialmente nocive per la salute della popolazione, consente di mirare le attività di monitoraggio dei residui nelle acque e negli alimenti, e di indirizzare le attività di prevenzione degli effetti sulla salute dei consumatori e dei lavoratori esposti in ambito agricolo.
Settore MED/44 - Medicina del Lavoro
Raccolta ed analisi dei dati di vendita dei prodotti fitosanitari destinati all’uso agricolo in Regione Lombardia / T. Mammone, C. Capetta, M. Rochin, R. Basla, B. Lietti, M. Salamanna, A. Moretto, L. Macchi. ((Intervento presentato al convegno Gestione del rischio ambientale dei prodotti fitosanitari : verso un uso sostenibile tenutosi a Milano nel 2007.
Conference Object
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/161042
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact