Metodologia applicativa e criticità del protocollo tanatologico proposto dal G.I.P.F.: esperienza del settorato di Milano