Selezione naturale: niente estremi per favore