“Avea di vetro e non d’acqua sembiante” : Ghiacci danteschi