Il criminologo sa bene che la famiglia non è solo il luogo dell'amore e della sicurezza, tanto che è forse stupito più dall'allarme sociale che gli omicidi in famiglia attualmente suscitano che dagli omicidi stessi. L'articolo discute alcune possibili cause di questo allarme, dall'ovvia constatazione del senso di tradimento che l'essere colpiti dove ci si attenderebbe affetto suscita, al supposto aumento dell'omicidio in famiglia, all'ambivalenza affettiva nei confronti dei propri familiari, all'ambiguo concetto di "normalità".

La santità della famiglia secondo il criminologo / I. Merzagora. - In: Dignitas : percorsi di carcere e di giustizia. - 5:(2004), pp. 26-31.

La santità della famiglia secondo il criminologo

I. Merzagora
Primo
2004

Abstract

Il criminologo sa bene che la famiglia non è solo il luogo dell'amore e della sicurezza, tanto che è forse stupito più dall'allarme sociale che gli omicidi in famiglia attualmente suscitano che dagli omicidi stessi. L'articolo discute alcune possibili cause di questo allarme, dall'ovvia constatazione del senso di tradimento che l'essere colpiti dove ci si attenderebbe affetto suscita, al supposto aumento dell'omicidio in famiglia, all'ambivalenza affettiva nei confronti dei propri familiari, all'ambiguo concetto di "normalità".
Criminologia, Allarme sociale, Omicidio in famiglia.
Settore MED/43 - Medicina Legale
Article (author)
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/14123
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact