Il saggio analizza alcuni ritratti ufficiali di Elisabetta I Tudor come strumenti che la sovrana utilizza per veicolare il proprio potere: in quanto donna le convenzioni sociali del tempo la relegano in una posizione subordinata, come regina è al vertice della gerarchia del potere. I ritratti presentano la regina come rappresentazione astratta e disincarnata del body politic.

Icone del potere: simbolo e realtà nei ritratti di Elisabetta I Tudor / G. Iamartino - In: Donne di palazzo nelle corti europee : tracce e forme di potere dall'età moderna / Angela Giallongo. - Milano : UNICOPLI, 2005. - ISBN 88-400-1011-4. - pp. 63-78

Icone del potere: simbolo e realtà nei ritratti di Elisabetta I Tudor

G. Iamartino
2005

Abstract

Il saggio analizza alcuni ritratti ufficiali di Elisabetta I Tudor come strumenti che la sovrana utilizza per veicolare il proprio potere: in quanto donna le convenzioni sociali del tempo la relegano in una posizione subordinata, come regina è al vertice della gerarchia del potere. I ritratti presentano la regina come rappresentazione astratta e disincarnata del body politic.
Elisabetta I Tudor ritrattistica simbologia potere
Settore L-LIN/12 - Lingua e Traduzione - Lingua Inglese
Book Part (author)
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/13510
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact