Il volume propone la raccolta di nuove fonti sulla storia della Borsa valori di Milano; è l’edizione critica e strutturata per temi di una serie di circa 80 testimonianze che sono altrettanti materiali di ricerca originali sulle forme storiche assunte nel tempo dal mercato. Ciascuna voce appartiene a un testimone diretto. Individualmente ognuno racconta come ha vissuto e pensato, in un segmento più o meno lungo della propria vita lavorativa, il proprio operare sul parterre di Piazza degli Affari per realizzare ogni giorno, faccia a faccia, le contrattazioni di borsa, cioè lo scambio di azioni, obbligazioni e altri strumenti finanziari. Collettivamente le testimonianze ricoprono un arco temporale di quasi cinquant’anni e rappresentano un interessante stimolo a discutere della costruzione dei “quadri sociali della memoria”: nel loro insieme infatti contribuiscono a rendere che cosa ha significato, per una intera comunità degli affari, assistere al rapido dissolvimento di un mercato fisico e all’eclisse delle sue regole tra il 1991 - quando i primi cinque titoli italiani sono stati inseriti nel circuito telematico - e il 1994 - quando il processo si è completato. Nel suo insieme si è trattato del dissolvimento del quadro di regole organizzative e disciplinari che vigevano sostanzialmente immutate da quando erano state fissate dalla prima organica legge regolante la borsa (la legge 272 del 23 marzo 1913 ). Ma in quel quinquennio matura ben più di questo, matura un’epocale trasformazione della divisione internazionale del lavoro, il fenomeno che chiamiamo “globalizzazione”: un’estensione dell’economia di mercato che ha eroso molti precedenti sistemi di relazioni e i loro apparati di sicurezza, ridisegnando i confini tra insiders e outsiders. Del resto la stessa sparizione delle grida milanesi fa parte di un più ampio processo di scala planetaria che ha finito per confinare quelle pratiche arcane di gesti e voci solo in qualche mercato di derivati e di commodities.

Le Grida : memoria, epica, narrazione della Borsa di Milano (1945-1995) / [a cura di] R. Garruccio. - Soveria Mannelli : Rubbettino, 2004. - ISBN 8849811454.

Le Grida : memoria, epica, narrazione della Borsa di Milano (1945-1995)

R. Garruccio
Primo
2004

Abstract

Il volume propone la raccolta di nuove fonti sulla storia della Borsa valori di Milano; è l’edizione critica e strutturata per temi di una serie di circa 80 testimonianze che sono altrettanti materiali di ricerca originali sulle forme storiche assunte nel tempo dal mercato. Ciascuna voce appartiene a un testimone diretto. Individualmente ognuno racconta come ha vissuto e pensato, in un segmento più o meno lungo della propria vita lavorativa, il proprio operare sul parterre di Piazza degli Affari per realizzare ogni giorno, faccia a faccia, le contrattazioni di borsa, cioè lo scambio di azioni, obbligazioni e altri strumenti finanziari. Collettivamente le testimonianze ricoprono un arco temporale di quasi cinquant’anni e rappresentano un interessante stimolo a discutere della costruzione dei “quadri sociali della memoria”: nel loro insieme infatti contribuiscono a rendere che cosa ha significato, per una intera comunità degli affari, assistere al rapido dissolvimento di un mercato fisico e all’eclisse delle sue regole tra il 1991 - quando i primi cinque titoli italiani sono stati inseriti nel circuito telematico - e il 1994 - quando il processo si è completato. Nel suo insieme si è trattato del dissolvimento del quadro di regole organizzative e disciplinari che vigevano sostanzialmente immutate da quando erano state fissate dalla prima organica legge regolante la borsa (la legge 272 del 23 marzo 1913 ). Ma in quel quinquennio matura ben più di questo, matura un’epocale trasformazione della divisione internazionale del lavoro, il fenomeno che chiamiamo “globalizzazione”: un’estensione dell’economia di mercato che ha eroso molti precedenti sistemi di relazioni e i loro apparati di sicurezza, ridisegnando i confini tra insiders e outsiders. Del resto la stessa sparizione delle grida milanesi fa parte di un più ampio processo di scala planetaria che ha finito per confinare quelle pratiche arcane di gesti e voci solo in qualche mercato di derivati e di commodities.
Settore SECS-P/12 - Storia Economica
Le Grida : memoria, epica, narrazione della Borsa di Milano (1945-1995) / [a cura di] R. Garruccio. - Soveria Mannelli : Rubbettino, 2004. - ISBN 8849811454.
Book (editor)
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/10968
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact