Gli agenti del potere. Il caso dell’Europa napoleonica