With the two decisions under comment, the Italian Supreme Court has returned to deal with the obstructive efficacy, as a content of public order, of the cohabitation exceeding three years to the exequatur of ecclesiastical judgments of matrimonial nullity, with a principle of law that seems to overcome the orientation expressed by United Sections in 2014. This paper aims to analyze the most original profiles of the decisions, especially regarding the importance (re)attributed to the civil discipline of matrimonial nullity.

Con le due decisioni in commento, la Corte di cassazione è tornata a occuparsi dell’efficacia ostativa, quale contenuto di ordine pubblico, della convivenza coniugale ultratriennale al riconoscimento delle sentenze ecclesiastiche di nullità matrimoniale, con un principio di diritto che sembra superare l’orientamento espresso dalle Sezioni unite nel 2014. Il presente contributo si propone di analizzare i profili più originali delle ordinanze, soprattutto per quanto riguarda la rilevanza (ri)attribuita alla disciplina civilistica della nullità matrimoniale.

Riconoscimento delle sentenze ecclesiastiche di nullità matrimoniale ed (in)efficacia ostativa della convivenza coniugale in due recenti ordinanze di legittimità: una lettura sinottica / G. Pavesi. - In: DIRITTO DI FAMIGLIA E DELLE PERSONE. - ISSN 0390-1882. - 52:2(2023), pp. 490-508.

Riconoscimento delle sentenze ecclesiastiche di nullità matrimoniale ed (in)efficacia ostativa della convivenza coniugale in due recenti ordinanze di legittimità: una lettura sinottica.

G. Pavesi
2023

Abstract

With the two decisions under comment, the Italian Supreme Court has returned to deal with the obstructive efficacy, as a content of public order, of the cohabitation exceeding three years to the exequatur of ecclesiastical judgments of matrimonial nullity, with a principle of law that seems to overcome the orientation expressed by United Sections in 2014. This paper aims to analyze the most original profiles of the decisions, especially regarding the importance (re)attributed to the civil discipline of matrimonial nullity.
Con le due decisioni in commento, la Corte di cassazione è tornata a occuparsi dell’efficacia ostativa, quale contenuto di ordine pubblico, della convivenza coniugale ultratriennale al riconoscimento delle sentenze ecclesiastiche di nullità matrimoniale, con un principio di diritto che sembra superare l’orientamento espresso dalle Sezioni unite nel 2014. Il presente contributo si propone di analizzare i profili più originali delle ordinanze, soprattutto per quanto riguarda la rilevanza (ri)attribuita alla disciplina civilistica della nullità matrimoniale.
Matrimonio concordatario; nullità matrimoniale; riconoscimento agli effetti civili; delibazione; ordine pubblico; convivenza ultratriennale
Settore IUS/11 - Diritto Canonico e Diritto Ecclesiastico
2023
Article (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Pavesi_Dir.fam.pers.pdf

accesso riservato

Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 314.19 kB
Formato Adobe PDF
314.19 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/1022888
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact