Basato sull’analisi di interviste a famiglie e sulle riflessioni che ne sono scaturite, questo articolo intende contribuire al dibattito su ruolo e aspettative di genere nel contesto migratorio, focalizzando l’attenzione sulla migrazione dalla Turchia in Italia. I risultati di questa ricerca indicano che le tradizionali relazioni familiari di genere determinano particolarmente la fase della pre-migrazione: la decisione su quando muoversi, chi debba migrare e quanto a lungo rimanere all'estero sono scelte determinate il più delle volte dagli uomini. I rapporti e le aspettative di gene-re cambiano però nel contesto migratorio. Lontano dai legami delle famiglie allar-gate, soprattutto da quella del marito, l’esperienza migratoria delle donne sembra offrire loro maggiori possibilità di essere prese in considerazione dal marito nelle decisioni familiari. Una scoperta interessante è stata che la parola "trasformazione", nell'ambito delle relazioni familiari nel contesto migratorio, ha quasi sempre avuto una connotazione negativa per gli uomini mentre le donne spesso attribui-vano una connotazione positiva alla stessa parola. Questa ricerca indica che i le-gami con il paese di origine hanno impatti diversi sui piani futuri di uomini e don-ne. Per molte donne, i legami con il paese di origine fanno riferimento alla famiglia estesa e la sua interferenza nel matrimonio che possono essere dannosi per il rap-porto coniugale. D’altra parte, per gli uomini, i legami possono corrispondere alla pressione sociale della comunità locale per coloro che ritornano senza reddito o risparmi. Pertanto, donne e uomini producono strategie diverse per tornare: mentre gli uomini non vedono l’ora di avere abbastanza soldi per tornare a casa loro in Turchia, le donne cercano di sentirsi (e far sentire la propria famiglia) a casa in Italia.

Migrazione tra il desiderio e la paura della casa: Le esperienze delle donne migranti provenienti dalla Turchia in Italia / G. INCE BEQO. - In: MONDI MIGRANTI. - ISSN 1972-4888. - 2020:1(2020), pp. 185-203. [10.3280/MM2020-001010]

Migrazione tra il desiderio e la paura della casa: Le esperienze delle donne migranti provenienti dalla Turchia in Italia

G. INCE BEQO
Primo
2020

Abstract

Basato sull’analisi di interviste a famiglie e sulle riflessioni che ne sono scaturite, questo articolo intende contribuire al dibattito su ruolo e aspettative di genere nel contesto migratorio, focalizzando l’attenzione sulla migrazione dalla Turchia in Italia. I risultati di questa ricerca indicano che le tradizionali relazioni familiari di genere determinano particolarmente la fase della pre-migrazione: la decisione su quando muoversi, chi debba migrare e quanto a lungo rimanere all'estero sono scelte determinate il più delle volte dagli uomini. I rapporti e le aspettative di gene-re cambiano però nel contesto migratorio. Lontano dai legami delle famiglie allar-gate, soprattutto da quella del marito, l’esperienza migratoria delle donne sembra offrire loro maggiori possibilità di essere prese in considerazione dal marito nelle decisioni familiari. Una scoperta interessante è stata che la parola "trasformazione", nell'ambito delle relazioni familiari nel contesto migratorio, ha quasi sempre avuto una connotazione negativa per gli uomini mentre le donne spesso attribui-vano una connotazione positiva alla stessa parola. Questa ricerca indica che i le-gami con il paese di origine hanno impatti diversi sui piani futuri di uomini e don-ne. Per molte donne, i legami con il paese di origine fanno riferimento alla famiglia estesa e la sua interferenza nel matrimonio che possono essere dannosi per il rap-porto coniugale. D’altra parte, per gli uomini, i legami possono corrispondere alla pressione sociale della comunità locale per coloro che ritornano senza reddito o risparmi. Pertanto, donne e uomini producono strategie diverse per tornare: mentre gli uomini non vedono l’ora di avere abbastanza soldi per tornare a casa loro in Turchia, le donne cercano di sentirsi (e far sentire la propria famiglia) a casa in Italia.
Immigrazione dalla Turchia; donne migranti; genere; relazioni fa-miliari; famiglie estese; ruoli e aspettative
Settore SPS/07 - Sociologia Generale
Settore SPS/08 - Sociologia dei Processi Culturali e Comunicativi
Settore SPS/09 - Sociologia dei Processi economici e del Lavoro
Settore SPS/10 - Sociologia dell'Ambiente e del Territorio
2020
Article (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Ince Beqo G. -Migrazione tra il desiderio e la paura della casa.pdf

accesso riservato

Tipologia: Post-print, accepted manuscript ecc. (versione accettata dall'editore)
Dimensione 308.34 kB
Formato Adobe PDF
308.34 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/1021240
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact