As an answer to the limits of unilateral, corporate labour governance, so-called multi-stakeholder initiatives (MSIs) have increasingly emerged to tackle the regulation of labour standards in global value chains (GVCs), making use of the leverage and tools of more diverse actors, including governments, trade unions and NGOs. The emergence of these MSIs is linked to the belief, that higher collaboration leads to more successful labour governance (World Bank, 2015). The diversity among collaborative initiatives suggests however that the reality is more complex. Factors such as the involvement of specific stakeholders, the organizational setup and the initiative’s local environments can all heavily affect their governance-outcomes, and ultimately their success. Whereas studies on private labour governance have considered each of these factors separately, so far there is no consorted effort which examines the impact of both internal and external conditions on the success of collaborative global labour governance through MSIs. Examining the Fair Labor Association (FLA) and the ILO’s Better Work Program, this dissertation contributes to fill this gap with a quantitative-qualitative research strategy. First, it gives insights into the internal conditions of collaborative governance by offering a new and comprehensive classification of labour-regulating MSIs, using dimensions of scope, membership and function. Through a comparative case-study, the research further uncovers re-enforcing dynamics between levels of collaborativeness and governance-quality. Second, external conditions are examined by analysing FLA’s and Better Work’s social compliance data. Here, the dissertation presents novel findings which unravel the impact of supply-chain characteristics, institutional environments and state roles on the development of social compliance with diverse labour standards. The research specifically highlights the distinct organizational tangibility of enabling and observable rights (Barrientos and Smith, 2007) and the relevance of national labour market regulation as well as controlled trade de-regulation for effective public reinforcement of global labour standards.

In vista dei limiti della gestione aziendale unilaterale, le cosiddette iniziative multi-stakeholder (MSI) ci sono progressivamente moltiplicate per affrontare la regolamentazione degli standard internazionali del lavoro nella catena globale del valore, utilizzando le leve e gli strumenti dei più svariati attori, tra cui governi, sindacati e ONG. L'emergere di queste MSI è legata alla convinzione che una maggiore collaborazione porti a una gestione del lavoro più efficace (World Bank, 2015). Le diverse iniziative di collaborazione suggeriscono però che la realtà sia più complessa. Fattori come il coinvolgimento delle parti interessate, la configurazione organizzativa e il contesto locale possono influire notevolmente sui risultati della loro gestione e, in ultima analisi, sul loro successo. Mentre gli studi sulla governance privata del lavoro hanno considerato separatamente ciascuno di questi fattori, non esiste a oggi uno studio che esamini in maniera congiunta l'impatto dei fattori interni ed esterni sul successo della governance collaborativa tramite le MSI. Il presente lavoro si propone di contribuire a colmare questo divario prendendo in esame i casi dell'associazione Fair Labor Association (FLA) e il programma Better Work dell'International Labour Organization (ILO), con una strategia di ricerca quantitativa e qualitativa. In primo luogo, la ricerca fornisce un approfondimento sulle caratteristiche della governance collaborativa offrendo una nuova e completa classificazione delle MSI sulla regolazione del lavoro, considerando le dimensioni del campo di applicazione delle iniziative, della compliance e della funzione delle stesse. Lo studio di caso comparato sottolinea ulteriormente la rilevanza delle dinamiche tra livelli di collaborazione e qualità di governance. In secondo luogo, la ricerca esamina l’impatto dei fattori esterni analizzando i dati sulla social compliance di FLA e Better Work, presentando nuovi risultati che svelano l'impatto delle caratteristiche della supply chain, del contesto istituzionale e del ruolo statale sullo sviluppo della social compliance a fronte di diversi standard di lavoro. La ricerca sottolinea in modo specifico la diversa tangibilità organizzativa dei diritti ammissibili e osservabili (Barrientos e Smith, 2007) e la rilevanza della regolamentazione nazionale del lavoro, nonché del commercio, per promuovere efficacemente gli standard internazionali del lavoro.

CONDITIONS OF IMPACT. ORGANIZATION AND CONTEXT OF EFFECTIVE MULTI-STAKEHOLDER LABOUR GOVERNANCE IN GLOBAL VALUE CHAINS / J.c. Stroehle ; supervisor: R. Pedersini ; phd director: G. Ballarino. - : . DIPARTIMENTO DI SCIENZE SOCIALI E POLITICHE, 2018 May 29. ((30. ciclo, Anno Accademico 2017. [10.13130/stroehle-judith-christina_phd2018-05-29].

CONDITIONS OF IMPACT. ORGANIZATION AND CONTEXT OF EFFECTIVE MULTI-STAKEHOLDER LABOUR GOVERNANCE IN GLOBAL VALUE CHAINS.

J.C. Stroehle
2018

Abstract

In vista dei limiti della gestione aziendale unilaterale, le cosiddette iniziative multi-stakeholder (MSI) ci sono progressivamente moltiplicate per affrontare la regolamentazione degli standard internazionali del lavoro nella catena globale del valore, utilizzando le leve e gli strumenti dei più svariati attori, tra cui governi, sindacati e ONG. L'emergere di queste MSI è legata alla convinzione che una maggiore collaborazione porti a una gestione del lavoro più efficace (World Bank, 2015). Le diverse iniziative di collaborazione suggeriscono però che la realtà sia più complessa. Fattori come il coinvolgimento delle parti interessate, la configurazione organizzativa e il contesto locale possono influire notevolmente sui risultati della loro gestione e, in ultima analisi, sul loro successo. Mentre gli studi sulla governance privata del lavoro hanno considerato separatamente ciascuno di questi fattori, non esiste a oggi uno studio che esamini in maniera congiunta l'impatto dei fattori interni ed esterni sul successo della governance collaborativa tramite le MSI. Il presente lavoro si propone di contribuire a colmare questo divario prendendo in esame i casi dell'associazione Fair Labor Association (FLA) e il programma Better Work dell'International Labour Organization (ILO), con una strategia di ricerca quantitativa e qualitativa. In primo luogo, la ricerca fornisce un approfondimento sulle caratteristiche della governance collaborativa offrendo una nuova e completa classificazione delle MSI sulla regolazione del lavoro, considerando le dimensioni del campo di applicazione delle iniziative, della compliance e della funzione delle stesse. Lo studio di caso comparato sottolinea ulteriormente la rilevanza delle dinamiche tra livelli di collaborazione e qualità di governance. In secondo luogo, la ricerca esamina l’impatto dei fattori esterni analizzando i dati sulla social compliance di FLA e Better Work, presentando nuovi risultati che svelano l'impatto delle caratteristiche della supply chain, del contesto istituzionale e del ruolo statale sullo sviluppo della social compliance a fronte di diversi standard di lavoro. La ricerca sottolinea in modo specifico la diversa tangibilità organizzativa dei diritti ammissibili e osservabili (Barrientos e Smith, 2007) e la rilevanza della regolamentazione nazionale del lavoro, nonché del commercio, per promuovere efficacemente gli standard internazionali del lavoro.
PEDERSINI, ROBERTO
PEDERSINI, ROBERTO
BALLARINO, GABRIELE
As an answer to the limits of unilateral, corporate labour governance, so-called multi-stakeholder initiatives (MSIs) have increasingly emerged to tackle the regulation of labour standards in global value chains (GVCs), making use of the leverage and tools of more diverse actors, including governments, trade unions and NGOs. The emergence of these MSIs is linked to the belief, that higher collaboration leads to more successful labour governance (World Bank, 2015). The diversity among collaborative initiatives suggests however that the reality is more complex. Factors such as the involvement of specific stakeholders, the organizational setup and the initiative’s local environments can all heavily affect their governance-outcomes, and ultimately their success. Whereas studies on private labour governance have considered each of these factors separately, so far there is no consorted effort which examines the impact of both internal and external conditions on the success of collaborative global labour governance through MSIs. Examining the Fair Labor Association (FLA) and the ILO’s Better Work Program, this dissertation contributes to fill this gap with a quantitative-qualitative research strategy. First, it gives insights into the internal conditions of collaborative governance by offering a new and comprehensive classification of labour-regulating MSIs, using dimensions of scope, membership and function. Through a comparative case-study, the research further uncovers re-enforcing dynamics between levels of collaborativeness and governance-quality. Second, external conditions are examined by analysing FLA’s and Better Work’s social compliance data. Here, the dissertation presents novel findings which unravel the impact of supply-chain characteristics, institutional environments and state roles on the development of social compliance with diverse labour standards. The research specifically highlights the distinct organizational tangibility of enabling and observable rights (Barrientos and Smith, 2007) and the relevance of national labour market regulation as well as controlled trade de-regulation for effective public reinforcement of global labour standards.
Settore SPS/09 - Sociologia dei Processi economici e del Lavoro
CONDITIONS OF IMPACT. ORGANIZATION AND CONTEXT OF EFFECTIVE MULTI-STAKEHOLDER LABOUR GOVERNANCE IN GLOBAL VALUE CHAINS / J.c. Stroehle ; supervisor: R. Pedersini ; phd director: G. Ballarino. - : . DIPARTIMENTO DI SCIENZE SOCIALI E POLITICHE, 2018 May 29. ((30. ciclo, Anno Accademico 2017. [10.13130/stroehle-judith-christina_phd2018-05-29].
Doctoral Thesis
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
phd_unimi_R11100.pdf

accesso aperto

Descrizione: Doctoral Thesis
Tipologia: Tesi di dottorato completa
Dimensione 3.87 MB
Formato Adobe PDF
3.87 MB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/574480
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact